Come riconoscere le persone speciali

Certe persone sono speciali perché hanno il potere di trasmettere benessere, gioia e serenità. Ecco come sono, come riconoscerle e come diventarlo.

 

 Chi sono le persone speciali?..Quelle con cui tutti noi vorremmo avere relazioni vere e durature?.. Joy e una poesia in risposta che ti piaceranno…
shadow-ornament

 

Stavo coccolando Joy, un piccolo cagnolino che non è proprio bello. Ha il pelo arruffato grigio /cenere e una cicatrice sopra un occhio che lo fa sembrare aggressivo mentre in realtà è molto dolce. Ogni volta che camminando passo di li, sbatto le mani o schiocco le dita da lontano per farmi sentire e lui accorre subito scodinzolando come un matto dietro il recinto.

Al-ché gli parlo come ad un bambino e lo “sbatocchio” mentre lui si stende a terra e mi lecca le mani, se potesse uscire del cancello mi salterebbe addosso, a volte lo lascio andare dopo poco perché tanta è la foga, che si fa la pipì addosso e si sporca tutto…

Di solito la casa è sempre chiusa con le finestre serrate ma questa volta mi viene incontro una signora anziana con il bastone che mi sorride..  mi dice che la cosa è molto strana…!?!

Joy è speciale

Joy è speciale!

Lei è una persona speciale, mi dice… ogni volta che passa qualcuno Joy fa di tutto per tenerlo lontano, ringhia e addrizza il pelo come i gatti .. non l’ho mai visto comportarsi in questo modo.. Mi spiega poi che i vicini sono stanchi perché  Joy abbaia a tutti e a tutte le ore…

No, non sono speciale, è solo che ormai mi conosce e si fida... le rispondo.. Perché, con voi non fa così?...le chiedo mentre lo accarezzo e lui si dimena.

Assolutamente no.. mi risponde.. Lei è una persona speciale per lui.. Sorrido e continuiamo a parlare per un po’, poi li saluto entrambi anche se Joy aveva portato già la palla, un osso ed anche una cordicella per giocare. Mentre passeggiavo una domanda ha continuato a frullarmi in testa…

shadow-ornament

Chi sono le persone davvero speciali?..

Sono quelle che hanno cambiato la storia oppure quelle che hanno dato esempio di grande umanità come Maria Teresa di Calcutta, Gandhi, Nelson Mandela … .

No..non solo, sono anche tutte quelle nascoste alla maggior parte delle persone che ogni giorno danno il loro semplice ma fondamentale contributo per rendere migliore la vita degli altri, quelle nelle centinaia associazioni di volontari che aiutano, proteggono ed incoraggiano bambini, disabili e anziani bisognosi.

Ma lo sono anche certi medici, certi docenti che fanno attenzione a cosa dicono ai bambini ed a come lo dicono. Lo sono i genitori che sanno dare esempi coerenti e che malgrado le vicissitudini continuano a credere nel loro progetto di vita. Gli amori capaci di mettere la coppia davanti al proprio io egoista ed anche i colleghi o manager che si impegnano a trattare gli altri con rispetto. I Veri Leader.

Queste persone hanno la facoltà di semplificare ed arricchire la vita di chi sarà al loro fianco. Loro ci saranno anche nei momenti difficili, e saperle riconoscere è il primo passo per vivere davvero bene.

Se hai il potere di rendere una persona più felice fallo, perché il mondo ha bisogno di cose come queste..

E come si riconoscono queste persone nella vita di tutti i giorni?.. 

Non ci è voluto molto per inciampare in questa risorsa su: Un flilo di Luce.…http://ilfilodiluce.altervista.org/pagina-626749.html  (di cui non ho trovato l’autore) ma che elenca ciò che credo delle persone speciali e non solo nel lato affettivo o di coppia ma in generale, nel senso delle relazioni amicali e sociali.

 

 

Speciali nascosti

Speciali nascosti

Le persone speciali…

Le persone speciali, sono quelle che si commuovono spesso, per la bellezza che viene venerata attraverso gli occhi semplici e il cuore puro di chi non ha bisogno di mentire a se stesso.
Le persone speciali sono quelle che si dimenticano di quanto bene fanno, ed ignorano il male ricevuto, ma non riescono a lasciare insoluto un debito morale.


Le persone speciali si dimenticano dell’avere, per essere. Le persone speciali, sono quelle che parlano con i silenzi, ed usando poche parole, nei momenti difficili, ma forti come le radici di un albero secolare.


Le persone speciali sono quelle che danno lezioni di vita con la propria vita, senza esserne consapevoli, ma con le azioni ed i fatti, non solo a parole.
Le persone speciali non dicono di essere, sono.


Le persone speciali non hanno pregiudizio e non conoscono il pettegolezzo, ed usano pochi aggettivi qualificativi, perché non conoscono giudici o vittime.
Ma usano spesso gli aggettivi positivi, senza accorgersene.


Le persone speciali non guardano la televisione o la guardano molto poco, ma consapevoli che spesso è il modo più inutile per investire il tempo.
E sanno difendersi dalla dipendenza. Le persone speciali fanno ciò che serve, anche se consapevoli che i giudizi potranno essere opinabili;
ma l’autenticità e la sincerità con cui lo fanno, li rende immuni dalle critiche o dalla solitudine.


Le persone speciali non hanno pensieri bassi, e se li hanno li eliminano immediatamente. Non hanno bisogno di pensare ai soldi, perché non ne sono schiavi, pur avendone necessità.


Le persone speciali, riescono a ripartire da ogni istante e non pensano che non sia difficile, ma sanno che è un dovere farlo. Le persone speciali non si trovano mai a dover affrontare cose indegne, poiché davanti ad esse, le cose indegne cambiano direzione.


Le persone speciali hanno paura come o più degli altri, ma la affrontano con la saggezza e la corretta visione della realtà.
Le persone speciali soffrono, a volte più degli altri, ma mai troppo a lungo, ed ogni volta la biblioteca delle esperienze, si arricchisce e diventa sempre più completa.


Ma non camuffano la loro sofferenza se non in casi necessari. Le persone speciali le riconosci dal fatto che non si fanno riconoscere, ma i cuori e le anime simili, sanno già tutto, senza domandare. Le persone speciali, non sono quelle che dicono di esserlo, e neanche quelle che ti “festeggiano” solo davanti agli altri, per simulare stima e amicizia comoda. 
Sono invece quelle che ti salutano in punta di piedi, ma senti subito la loro mancanza e vorresti già rivederle l’attimo dopo.


Le persone speciali leggono le cose giuste, e ricordano le cose utili. Sono coerenti e rimangono coerenti, anche se il prezzo da pagare è alto, ma saranno ricompensati dalla legge di causa effetto.


Le persone speciali sanno usare il cuore con la maestria di un samurai, ed il loro valore non va sprecato come il talento di un arrogante. Le persone speciali non lasciano la scia, sono onde quadre che chiudono i cerchi quando li aprono. Quando le hai vicino, ti irrorano di energia, e quando se se ne vanno non ti lasciano che un ennesimo momento da ricordare. 
Le persone speciali non usano la parola “Io”. Da: http://ilfilodiluce.altervista.org/pagina-626749.html

shadow-ornament

Hai notato che alcune caratteristiche ti appartengono?.. Certamente non puoi esserlo per tutti ma per chi ami frequentare si.. riflettendo, una persona speciale in effetti lo sei già… 🙂

Se non hai dei buoni specchi, non significa che tu non sia speciale. Eduard Leon Word

 

Impariamo da loro..

Impariamo da loro..

Ps. Lontana da me la presunzione di essere una persona con tutte queste peculiarità, ho troppi difetti da tenere controllati ed abitudini da correggere ma una cosa che ho imparato dal fare festa ad alcuni cani che incontro lungo le mie passeggiate/corse è che gli altri, compresi e sopratutto gli animali rispondono esattamente a come li tratti.

Gli allievi ed i collaboratori che ho la fortuna di frequentare  ne sono uno splendido esempio. Anche se qualcuno ogni tanto se ne approfitta.. ho scoperto che cercare di essere migliore con loro, li porta ad essere migliori con me.

Come tratto gli animali, posso.. con le dovute differenze, trattare le persone e questo aumenta considerevolmente il mio benessere oltre che la loro stima nei miei confronti.

E’ finita l’era del VHS, del mangianastri e delle auto con le scritte ma non passerà mai di moda il buon modo, il buonsenso e l’attenzione verso chi amiamo.

A mio avviso visto le incessanti difficoltà che ci propinano i media ed alle quali spesso scegliamo di credere, sento che siamo stufi di tanta cattiveria e ripetuti segnali di egoismo, e sempre più alla ricerca della semplicità nelle piccole e sane cose fatte di piccole e sane attenzioni.

Solo perché non vediamo la nostra anima non vuol dire che non esista, che non raccolga e ci riveli quello che sarebbe giusto fare ogni volta.. non credi?..

Quello su cui fai attenzione aumenta… sempre.  Concentrati ed attivati  su ciò che per te  ha valore, che è importante e presto sarai una persona speciale 🙂

Stammi al meglio ciao Marco

Immagini da Google e Pixabay

(articolo aggiornato al 5\11\18)

 

Tag: , , , , , , , ,

Condividi questo post con il mondo!

L'autore: Marco

Sono Marco Venturi. Docente, ricercatore ed imprenditore online, autore del blog www.latuamappa.com sul quale condivido articoli e prodotti, ebook e varie mappe mentali riguardanti il benessere psico-fisico, la crescita personale e professionale.Obiettivo del sito?..  Allenarci ad essere più felici, realizzati e liberi (sopratutto da noi stessi :)

7 COMMENTI

  1. Pingback: Come diventare stronza e felicemente rispettata

  2. E tu sei certamente una persona speciale <3
    Grazie Marco

  3. Bello!!!

    • Grazie Sandra, è un piacere per me che tu sia qui.
      Un Abbraccio ciao Marco

  4. Grazie Marco , un ottimo post è una poesia che mi ha fatto riflettere su i brutti ambienti che frequento…
    Ciao Daniele

    • Lo capisco Daniele, a tutti noi capita di accorgerci di essere in ambienti sbagliati. La persone speciali forse per questo sono rare e sta a noi decidere con chi stare. A presto ciao Marco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.