Come cambiare la percezione di se stessi in 5 minuti

Qual’è la percezione che hai di te stessa?… Scopri come migliorala in modo semplice con l’esercizio sui tuoi successi.

Quante volte hai avuto successo nella vita?…Mai?.. A questa risposta ti devi ricredere perché è davvero impossibile e te lo dimostro…

 

Il problema non è mai chi si è, bensì chi si pensa di essere. Cambiando la percezione che hai di te cambi chi sei…

shadow-ornament

Ciao, prima di iniziare vorrei fare due precisazioni riguardo ai termini usati in questo post.

  1. Cambiare la percezione di sé quando quello che vediamo non ci piace è l’unico modo per stare bene se stessi, per migliorarsi ed allinearsi alle richieste odierne. E’ una condizione a cui in tantissimi sopratutto oggi giorno dovrebbero dare uno sguardo. Se dall’ambiente in cui viviamo, dalla famiglia o dalla società abbiamo appreso abitudini che scopriamo dannose per la nostra serenità, occorre guardarsi dentro e notare se adesso non siamo diventati noi stessi il nostro vero limite. E qui ti rivelo un primo indizio… E’ quello che crediamo di essere che delinea la nostra attività. Ovvero agiamo in modo esattamente conforme alla percezione che abbiamo di noi adesso. E tutto inizia da un tuo pensiero. Questo non comporta di voler essere superiori agli altri, ma di allenarci ad aver una buona dose di autostima che ci permetta un domani in nostro controllo.
  2. Il Successo. Il termine successo indica una cosa diversa dall’aver denaro in abbondanza o popolarità. Aver successo significa aver la capacità di far succedere le cose. Questo comporta la consapevolezza e la responsabilità dei nostri comportamenti. Quello che è sconcertante riconoscere è che, qualsiasi sia l’attività o pensiero su cui hai concentrato le tue energie, nel tempo ha prodotto risultati proporzionali alla dedizione che hai applicato. Il successo non è fortuna improvvisa ma applicazione costante.

Alcuni esempi?…

  • Scriverai libri interessanti tanto quanto avrai studiato i concetti interessati
  • Avrai felicità e libertà in base a quanto le avrai coltivate nell’animo
  • Avrai salute mentale tanto quanto l’avrai nutrita
  • Avrai muscoli potenti tanto quanto ti sarai allenata
  • Avrai rispetto tanto quanto ne avrai dato
  • Avrai passione ed entusiasmo tanto quanto quelle cose sono importanti per te
  • Avrai denaro in proporzione a quanto avrai compreso e risolto i problemi delle persone
  • Avrai una naturale percezione di te stessa tanto quanto ti allenerai a credere in te stessa

In ognuna di queste attività e di tantissime altre, hai già avuto successo più volte ma non lo hai assaporato completamente per una semplice ma fondamentale ragione:

Non l’hai portato fino in fondo. 

Quella caratteristica o facoltà non è diventata parte predominante di te perché sia la tua mente con pensieri negativi, sia l’esterno che pretende la tua presenza ti ha sempre impedito di coltivare l’attenzione necessaria nel tempo. Il non avere un obiettivo o desiderio preciso e benefico porta alla distrazione continua ed hai conseguenti risultati. La percezione erronea di se stessi = Infelicità.

L’errore delle persone infelici è quello di aver agito come tutti gli altri.

shadow-ornament

Come si cambia quindi la percezione che abbiamo di noi?…

Serve trovare conferme e riferimenti che ti aiutino a pensare in direzione opposta al solito. Come?..

Riscoprendo i tuoi successi passati.

  1. Prova a ripensare alle situazioni nel passato in cui ti sei sentita bella, protetta, capace, sicura, serena, apprezzata, amata…
  2. Potrebbe essere stata quella volta in cui, insieme alle tue amiche hai dato una festa in casa e vi siete divertite tanto, quando hai cucinato quel piatto per il tuo amato, quando hai indossato quell’abito e tutti ti ammiravano, quando hai detto finalmente la tua idea in ufficio, quando hai vinto quel premio, quella sfida importante, ottenuto quel lavoro. Torna con la mente alle occasioni passate in cui ti sei davvero apprezzata.
  3. Pensa a come ti sentivi fiera e soddisfatta di te e a quanto le cose erano risultavano semplici e possibili, rivedi la tua postura diritta e decisa, la tua fiducia e sicurezza, l’energia che ti dava sentirti capace e vincente. Fai un elenco. Ritrova e scrivi tutte le situazioni nelle quali hai avuto questo tipo di successo e assapora nuovamente le sensazioni che provavi allora, rivivile nel dettaglio e scrivile a fianco ad ogni situazione.
  4. Ora la domanda conclusiva: Cosa puoi fare da adesso in poi per avere stati d’animo come questi?… Scrivi quali applicazioni nel tuo ambiente possono assicurarti le stesse identiche sensazioni. Come puoi pensare e muoverti in modo diverso dal solito, puoi amare di più, ascoltarti di più, proteggere, osservare, fare mille cose in un’altra modalità. La vita è fatta di sensazioni che puoi scegliere.

Paura e percezione di sé

Questo esercizio ti aiuterà a comprendere che con il giusto stato d’animo e con azioni mirate sei tu stessa a ribaltare la situazione. Quelle che ricaverai saranno pepite d’oro che ti faranno esclamare: Cavolo! Che sia davvero tutto nella mia mente?…  

Si! E’ come la usi che determina come ti senti ed i risultati che ottieni e se hai fatto l’esercizio ne hai già avuto una prova. Tutto parte dalla tua mente che per stare al sicuro ha bisogno di farti sentire come gli altri e che ti consiglia di fare come tutti loro. Metti passione nel tuo agire e non solo avrai una naturale percezione di te stessa ma sarai un esempio per altri.

E’ la passione con cui fai le cose che le rende importanti per te, non il contrario…

Puoi cambiare la percezione che hai di te. Puoi fare attenzione a come pensi e come stai a seguito di questi pensieri, puoi notare anche nelle tue azioni il completo successo dei tuoi pensieri, qualsiasi essi siano. Condividi?…

Stammi al Meglio Ciao Marco

PS: Se non dovesse bastare per darti l’autostima che cerchi da sempre clicca sull’immagine sotto, ti aspettano ben altre sorprese 🙂

 

Tag: , , , , , , , , , , ,

Condividi questo post con il mondo!

L'autore: Marco

Sono Marco Venturi. Docente, ricercatore ed imprenditore online, autore del blog www.latuamappa.com sul quale condivido articoli e prodotti, ebook e varie mappe mentali riguardanti il benessere psico-fisico, la crescita personale e professionale.

Obiettivo del sito?..  Allenarci ad essere più felici, realizzati e liberi (sopratutto da noi stessi :)

10 COMMENTI

  1. Grazie marco XXXXX

  2. e quando le pauresono molte ? ….

    • Ciao Marino.
      In presenza di molte insicurezze serve fermarsi a riflettere sul fatto che tutto è alimentato dalla nostra mente e che troppo spesso queste non sono reali ma percezioni ripetute nel tempo. Diventiamo schiavi dei nostri stessi pensieri con supposizioni e preconcetti che ci impediscono di vedere la differenza.
      Cerca nella pagine dei prodotti gratuiti, inizia da li, troverai diverse risorse a conferma di questo.
      Un Abbraccio ciao Marco

  3. Ciao Marco sono Rosanna, cosa intendi con
    – L’errore delle persone infelici è quello di aver agito come tutti gli altri?………….
    Non capisco a cosa ti riferisci……. una persona non è infelice quando agisce come le altre persone ma quando non sta bene con se……….

    • Giusto Rosanna, nel post volevo evidenziare il fatto che gli altri, le persone che frequentiamo sopratutto, hanno una grande influenza su di noi. Con i loro atteggiamenti e pensieri ci inducono a comportarci come loro, ed a ben guardare le persone più infelici e con rimpianti sono esattamente quelle che fanno come tutti. I social in genere sono un tremendo monito a questo. Quando siamo sempre incollati a vedere cosa condividono o a farci foto per sentirci apprezzati, significa che non stiamo bene con noi stessi e che con chi stiamo.
      Non ho ancora incontrato persone che, paragonandosi agli altri siano davvero felici 🙂
      Un Abbraccio ciao Marco

  4. BRAVO INTERESSANTE SITO

  5. Ciao complimenti per il contenuto
    Impossibile d’altronde avere buone percezioni con tutto quello che succede. I fatti parlano chiaro. Viviamo in un mondo che non da speranze anche a chi ha una buone percezione di sé.
    Volevo dirlo ciao da serena

    • Comprendo appieno Serena. Quello che ci giunge dai media è uno specchio di un mondo che ha completamente perso una direzione etica e proprio per questo ho tagliato fuori il più possibile notiziari,canali tv e persone che parlano solo di questo. E non è per insensibilità o per non voler vedere la realtà dei fatti ma per proteggermi da pensieri e cose che oltre a farmi male non riesco a concepire della natura umana. Eppure è tutto più semplice..basterebbe ascoltarsi di tanto in tanto.

      Un Abbraccio Ciao Marco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *