Come pianificare la tua carriera lavorativa con le mappe mentali

Ci sono casi nella vita in cui devi fare una scelta e non si tratta solo di scegliere il gusto del gelato

Ci sono scenari più importanti, nei quali le scelte che facciamo possono modellare veramente la nostra vita almeno per i prossimi anni.

Uno di questi scenari è quando si è di fronte ad un bivio in termini di carriera lavorativa e serve scegliere una via che sia possibile seguire, probabilmente per buona parte della vita.

Spesso, questo è l’unico modo che hanno le persone per scegliere, ci sono pochissime persone che hanno la possibilità di fare un’altra scelta al bivio. Quindi il grande enigma è:

Come scegliere la direzione giusta?…

Per generazioni, la maggioranza delle persone ha svolto una carriera dopo aver consultato i propri conoscenti, senza realmente prendere in considerazione la propria attitudine. Questo metodo può essere tutt’altro che infallibile, ed è molto probabile che si finirà per fare qualcosa per cui non si ha assolutamente alcun interesse. Ecco un test interessante a riguardo.

Per fortuna c’è un modo migliore, un metodo più proficuo per la selezione e la pianificazione di una carriera, quella che può sicuramente darti più aiuto a riguardo é:

 Il metodo delle mappe mentali.

Ecco alcuni passaggi su come sia possibile utilizzare le mappe mentali per pianificare una carriera nel lavoro:

Lavoro, carriera e mappe

Una possibile carriera…

1. Annotare le tue abilità correnti.

Fai un po’ d’introspezione e scrivi una lista delle tue abilità, i tuoi punti di forza e le tue debolezze, le attività in cui ti è possibile eccellere e le attività in cui senti di essere debole ed incapace. Poi confronta in modo oggettivo ciò che è derivato dalla lista con i requisiti richiesti nel tuo lavoro corrente.

“Se scopri di essere troppo qualificato/a, è certamente il momento di fare nuovi colloqui di assunzione per lavori più interessanti.
Se scopri di essere “quasi” qualificato/a evidenzia le regioni sulle quali dovresti lavorare di più. Fissa degli obiettivi per te raggiungibili, in cui puoi migliorare ed essere un professionista a tutti gli effetti.

2. Fissa gli obiettivi secondo i tuoi limiti.

Questo è molto importante perché l’impostazione troppo alta di un obiettivo è altrettanto efficace come chiedere a un gatto di precisare l’onomatopea’ 🙂

Ogni persona ha i propri limiti e confini in quello che può raggiungere nel lavoro, ed è infatti questa la quintessenza dell’impostare obiettivi realistici. In questo modo, è possibile confrontare costantemente se stessi contro dei parametri realistici e, si spera ad un certo punto, di superare anche le più rosee aspettative.

3. Valutazione

Elenca adesso tutte le opzioni di carriera realistiche a tua disposizione. Aggiungi tutto ciò che senti possibile per te e come poterlo fare, anche se include la necessità di fare un po’ di “sport”(darsi da fare) perché sia una vera carriera.

Ora, aggiungi altre quattro colonne a fianco di ciascuna di queste opzioni di carriera, vale a dire le tue opportunità per quel lavoro (ascolta il tuo cuore qui), il potenziale che hai a riguardo (cervello, non il cuore), quanto realistica è l’opzione di fatto per te (di nuovo il  cervello), e gli svantaggi di ogni opzione (ovviamente il cervello).

Compila queste colonne realisticamente con una prospettiva neutra, come se lo stessi facendo per qualcun altro.

Sarai così in grado di eliminare la maggior parte delle opzioni con questo semplice processo di screening e sarà molto più facile scegliere tra cinque o sei, piuttosto che scegliere tra dodici a quindici opzioni. Con un po ‘di rigore nel processo di eliminazione, sarai in grado di individuare il possibile lavoro che sarà più adatto per te, un lavoro in cui hai più probabilità di successo.

“Se sei davvero a digiuno sulle tue possibilità potrebbe servirti conoscere le reali caratteristiche della tua mente.  Come allenarla in modo semplice a darti Molto di Più”… Ebook gratuito 🙂

Carriera

Scherzo ovviamente.. 🙂

shadow-ornament

Come Buona Fortuna!… Su un sito intriso di mappe mentali mi lasci così?..

Stavo scherzando 🙂  Potevo esimermi dal preparare una mappa a riguardo?.. Eccola a te 

Scarica la mappa mentale direttamente da QUI oppure cliccando sull’immagine.

Cover Carriera e Mappe

PS: Se non sai come creare una mappa mentale efficace davvero scarica l’ebook dal box sotto… però condividi vero?…:

Stammi al Meglio ciao Marco

Articolo aggiornato al 10\8\19

 

 

Tag: , , , , , , , ,

Condividi questo post con il mondo!

L'autore: Marco

Sono Marco Venturi. Docente, ricercatore ed imprenditore online, autore del blog www.latuamappa.com sul quale condivido articoli e prodotti, ebook e varie mappe mentali riguardanti il benessere psico-fisico, la crescita personale e professionale. Obiettivo del sito?..  Allenarci ad essere più felici, realizzati e liberi (sopratutto da noi stessi :)

16 COMMENTI

  1. Marco sono Cristina e complimenti per il tuo blog che ho trovato si facebook e mi piace Molto!!!!!
    voglio provarci per sapere cosa viene fuori GRAZIE!!!!!!!

    • Grazie Cristina per essere con noi,certo provaci…sai mai che viene fuori il lavoro dei tuoi sogni 🙂
      A presto ciao Marco

  2. Ho fatto l’esercizio e deriva che sono destinato ad essere un prete

    • E perché no Paride, ti ricordo che fare il parroco è considerato uno dei migliori impieghi a livello di soddisfazione.
      Fammi sapere ciao Marco

  3. Scusa Marco, forse non hai tenuto conto che oggi il lavoro non te lo propone più nessuno….A chi dovremmo rivolgerci se nessuno crede nei giovani?….
    Ciao

    • Ciao Germana, non ho toccato il tema della disoccupazione visto che la mia opinione che non è proprio delle più positive a riguardo. Forse è per questo che sono attratto da “modi” alternativi che considero più interessanti…
      Non è il blog adatto per cambiare un sistema.. la soluzione alla prossima puntata..Stay tuned
      Un Abbraccio Ciao Marco

  4. Interessante– provo anche questa

    • Grazie Tony
      Fammi sapere cosa scopri dalla tua riflessione 🙂
      A presto ciao Marco

  5. Ciao Marco
    Hai detto bene, ci vuole fortuna a trovare un lavoro e forse ha ragione Paride a fare il prete….
    Grazie Mille

    • Ben detto Marianna, puoi anche pensare di crearlo un lavoro..
      A presto ciao Marco

  6. Ciao Marco
    Apprezzo la tua risorsa e la tua positività mi conforta a credere ancora nel mio diploma magistrale e darmi da fare per dare di più ai miei bambini.
    Ti Ringrazio Tanto
    Ciao Marianna

    • Benissimo, un grande utilizzo delle Mappe Mentali!!
      Bravo!!!
      Ilaria

      • Sono Felice che ti piaccia Ilaria, le mappe mentali sono fantastiche per tante cose…
        A presto ciao e Grazie Marco

    • Brava! Avere uno scopo ti spinge avanti..non mollare
      Un Abbraccio anche ai tuoi bambini. Ciao M

      • Oppsss ho sbagliato destinatario… perdonami.:-)

  7. Pingback: 7 segreti sul lavoro (che non impari all’università)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.