Dal libro” Le Coincidenze” di Deepak Chopra, un semplice esercizio per riconoscere una coincidenza e sfruttarla per realizzare in modo spontaneo i nostri desideri.

Ciao, sono Marco Venturi e aiuto le persone nello sviluppo personale in tempi brevi con articoli, podcast, ebook e audio. Evitando quindi anni di tentativi fallimentari e rinunce nell’essere più sani, efficaci e liberi (sopratutto da se stessi) con il metodo delle mappe mentali.

Inizio da un breve racconto di un mio vicino che mi ha confermato ciò che ho sempre pensato riguardo le coincidenze, conferme che il Dott. Chopra spiega in modo esemplare e completo.

Puoi ascoltare l’articolo in Podcast

“Nulla capita per caso”

Incontro Vincenzo durante una camminata all’aria aperta, non abbiamo mai parlato spesso ma quello che mi racconta è una cosa davvero particolare….

Una mattina di due mesi prima, Vincenzo ritorna a casa dai campi dove lavora ed entra in un magazzino dietro casa per prendere degli attrezzi.

Sua moglie che lavora in una fabbrica di biciclette stranamente quella mattina è a casa per uno sciopero. Vede la porta del magazzino aperta dalla finestra del bagno di servizio (che non usa mai) e, prima di uscire per fare la spesa,  passa per chiuderla ma qualcosa ne ferma il movimento.. Era la gamba di Vincenzo che era dietro la porta semi-conscio e dolorante accasciato a terra.

Riesce a caricarlo in auto e lo porta al pronto soccorso dove viene prontamente visitato da un “Dottorino” giovane amico del loro figlio all’università che capisce l’urgenza e in breve tempo viene operato per un’ostruzione ventricolare.

Ora Vincenzo ha il peacemaker, sta bene e ringrazia più di prima per la fortuna che ha avuto perché:

  • Se si fosse sentito male nei campi da solo..
  • Se sua moglie avesse lavorato come al solito…..
  • Se avesse usato il solito bagno e fosse uscita da davanti …..
  • Se lei non avesse visto il magazzino aperto e non fosse andata a chiudere la porta…
  • Se non avessero capito i sintomi al pronto soccorso…..
  • Se non lo avessero operato subito……

Vincenzo sarebbe sicuramente morto in poco tempo mentre fortunatamente tutto è andato bene e di questo abbiamo goduto insieme salutandoci.

Di cosa parliamo oggi?..Hai colto il seguirsi di fatti insoliti?…Non era il “suo momento”e i segnali direi evidenti.

6b2c22322ee9d2ef6726b9b9624cd933

Le Coincidenze…

La mia opinione sulle coincidenze è che ne riceviamo diverse tutti i giorni ma spesso non riusciamo a vederle e decifrarle proprio perché siamo con la testa da un’altra parte, non siamo sul presente.

Oppure non diamo loro importanza perché per la nostra oggettività non ha un reale senso dare una spiegazione a tutto quello che succede. Capita e basta senza un motivo…… Sarà vero?..  Non credo!

Come ho scritto Qui, credo che nella vita gli eventi positivi o negativi, siano “Segnali” di cose che dobbiamo ancora imparare o mettere a posto per essere completi e spesso non siamo in grado di raccogliere il consiglio, quindi lo evitiamo senza farci domande.

La nostra mente classifica continuamente ciò su cui concentrarsi per evitare l’overload di lavoro da svolgere e cancella tante informazioni che non ritiene importanti. Fra queste anche le coincidenze che a nostro comune sentire non fanno parte della semplice esperienza di causa ed effetto.

Tutto deve avere una causa che ne scatena un effetto. Una coincidenza così viene sottovalutata e non libera (e allena) il nostro intuito a riconoscerla e sfruttarla a dovere.

Voglio riportare parte di un capitolo del libro “Le Coincidenze – Per realizzare in modo spontaneo i nostri desideri”di Deepak Chopra che è capace di unire le antiche filosofie asiatiche sulla spiritualità alle ultime scoperte della fisica sulla Sincronicità.

La sincronicità è un termine introdotto da Carl Gustav Jung nel 1950 per descrivere una connessione fra eventi, psichici o oggettivi, che avvengono in modo sincrono, cioè nello stesso tempo, e tra i quali non vi è una relazione di causa-effetto ma una evidente comunanza di significato. La sincronicità è relativa quindi alle “coincidenze significative”.

“Non esiste il caso ne la coincidenza, noi camminiamo ogni giorno verso luoghi e persone che ci aspettavano da sempre” Giuditta Dembech

coincidenze_chopra

Le Coincidenze sono fra noi 🙂

Presentazione del libro :

Deepak Chopra spiega in modo semplice e convincente come si possano percepire i segnali che ci arrivano, interpretandoli con consapevolezza per capire il funzionamento del sincrodestino.

Le coincidenze costellano la nostra giornata, ci stupiscono, talvolta sconvolgono i nostri piani e ci cambiano la vita, ma ci ostiniamo a ignorarle. Se invece ci fermassimo a riflettere, scopriremmo che tantissimi avvenimenti apparentemente fortuiti sono stati in realtà dei piccoli miracoli.

Il problema è che tendiamo a sottovalutare questi messaggi dell’universo. Troppo ancorati al mondo fisico, non riusciamo ad attingere all’immenso potenziale di quello spirituale, che pure continua a bussare alla nostra porta.

Andiamo quindi a rispettare quello che annuncio nel titolo del post e capire come sfruttare le coincidenze ma non solo..

Questo estratto del libro ti permette di imparare a “creare” delle coincidenze dalle quali realizzare in modo spontaneo i tuoi desideri se solo lo applicherai…

Partiamo?…

frase deepak chopra

Quando una coincidenza si presenta, chiedetevi sempre quale messaggio contiene. Non avete alcun bisogno di arrovellarvi per trovare risposte, che affiorano da sole come un’illuminazione improvvisa.

Basta prestare attenzione agli incontri più o meno casuali, alle circostanze che vi capitano.
A chi desidera andare a fondo della questione vorrei suggerire il processo della ricapitolazione: bisogna assumere la posizione dell’osservatore della propria vita e dei propri sogni, e subito connessioni, temi, immagini e coincidenze diventano più chiari.

Poichè il nostro legame con l’anima universale è reso molto più evidente dall’attività onirica, questo procedimento ci consente di accedere a un nuovo livello di consapevolezza.

deepak-Chopra-1-627x376

Esercizio

Alla sera, prima di addormentarvi, mettetevi seduti e immaginate di assistere alla visione di tutto ciò che vi è accaduto durante il giorno, e che viene ora proiettato sullo schermo della vostra coscienza.

Considerate la vostra giornata come un film, e osservate voi stessi via via mentre vi svegliate al mattino, vi lavate i denti, fate colazione, andate a lavoro, sbrigate i vostri affari, tornate a casa, cenate …. in pratica rivedete tutti i gesti che avete compiuto.

Non dovete analizzare, valutare o formulare giudizi: limitatevi ad assistere allo spettacolo. E’ incredibile il numero di particolari che appaiono durante la proiezione della giornata, e che fino a quel momento non sono stati percepiti in maniera consapevole. Guardate le varie scene che si susseguono, e concedetevi l’opportunità di visionare con obiettività il vostro atteggiamento.

Potreste così accorgervi di aver compiuto un gesto di cui siete orgogliosi oppure che vi mette in imbarazzo, ma lo scopo di tutto ciò non è dare giudizi, bensì raccogliere intuizioni circa il comportamento del protagonista, cioè il vostro sé.

Al vostro risveglio al mattino non dovrete far altro che riassumere la notte, così come avete fatto con la vostra giornata. Oltre a essere proiezioni della nostra coscienza, i sogni sono anche il modo in cui interpretiamo il sentiero della nostra vita. La meccanica del sogno e di ciò che ci accade nella cosiddetta realtà sono le stesse proiezioni dell’anima. Noi siamo semplici testimoni.

Pian piano cominciamo dunque a vedere correlazioni, immagini che si ripetono sia nei sogni sia nella vita quotidiana. E un numero più elevato di coincidenze ci fornisce una quantità maggiore di indizi. Iniziamo così a sperimentare più opportunità, e aumenta la dose di “fortuna” su cui possiamo fare affidamento. Le tracce ci forniscono la direzione che la nostra esistenza deve prendere.

Grazie al processo di ricapitolazione noi individuiamo modelli ricorrenti, e sveliamo passo dopo passo il mistero della vita.

Tale processo è particolarmente utile quando si vogliono abbandonare certe abitudini negative.
Ogni giorno mettetevi seduti, immobili e in silenzio, per almeno cinque minuti e rivolgete alla vostra attenzione e al vostro cuore queste domande:
Chi sono io? Che cosa voglio per la mia vita? Che cosa desidero oggi dalla mia esistenza? Lasciatevi poi andare e consentite alla vostra tranquilla voce interiore, cioè al flusso della vostra coscienza, di fornire le risposte.

Fatelo ogni giorno, e rimarrete sbalorditi dal modo in cui le situazioni, le circostanze, gli eventi e le persone si organizzeranno intorno alle risposte stesse. E’ così che inizia il sincrodestino..

Da Le Coincidenze – di Deepak Chopra che puoi trovare qui su:

Il Giardino dei Libri di cui puoi trovare le recensioni qui

Altra risorsa sulle coincidenze, sull’intuito e l’inconscio è disponibile a Questa Pagina

Un modo diverso che comprende gli insegnamenti della spiritualità e della scienza, per parlare della legge di attrazione da un Grande Deepak Chopra che ci spiega come sfruttare le coincidenze per realizzare i nostri desideri. ****

Ps. Se conosci il libro, se l’hai letto con interesse o se semplicemente vuoi dire la tua idea riguardo alle coincidenze della vita ti invito a commentare o condividere con chi vuoi tu dai pulsanti qui sotto.

Stammi al Meglio ciao Marco

(Articolo aggiornato la 17\9\21)


Marco
Marco

Sono Marco Venturi. Docente, ricercatore e imprenditore online. Su www.latuamappa.com condivido idee e mappe mentali per essere più efficaci, sereni e liberi (sopratutto da se stessi :)  

    25 replies to "Nulla capita per caso – Come sfruttare le coincidenze"

    • Rosita

      Interessante l’interpretazione dei sogni.
      Deepak Chopra è un mito da sempre, ho letto quello sulla salute e quello sulla felicità.
      Ciao Rosita

      • Marco

        Perfetto Rosita, mi hai appena dato una strepitosa info su un prossimo post..
        Grazie Mille Ciao M

    • Matteo Web

      Ciao Marco, francamente non mi aspettavo che esistesse un libro sulle coincidenze, che siano le nostre convinzioni a crearle?.. Magari si per i sogni.
      Bell’Articolo, motivante e la storia è forte.
      Mattero di Webert

      • Marco

        Grazie Matteo,nei sogni vediamo delle indicazioni dal nosto inconscio… peccato che non li ricordo la mattina..
        Stammi al Meglio ciao M

    • Fiorella

      Ne hai sempre una più del diavolo..che esista il diavolo? : )
      Come farò mai a fare tutto quello che consigli marco?
      Dammi una risposta , attendo il segreto….
      Ciao

      • Marco

        Ciao Fiorella, non devi farle tutte..
        Scegli quale è più importante per te e mettila in pratica senza mollare..
        ecco il segreto, una cosa alla volta a piccoli passi si va lontano.
        Stammi al meglio Ciao M

    • Davide

      Nella mia storia le coincidenze sono troppe………..
      ti ringrazio per farmi rendere conto delle cose da sistemare in amore……..
      Grazie tante…….
      Un caro saluto da Davide

      • Marco

        Grazie a te per essere qui a commentare il mio post.
        Osservando troviamo sempre delle ragioni
        Stammi al Meglio Ciao M

    • […] tema con il precedente post che parlava di Coincidenze, o Sincrodestino oggi propongo la versione scientifica tratta dal libro” Entanglement – […]

    • […] Crescere e Contribuire ci fa stare meglio ed è perfettamente come in Natura dove “Nulla è per caso“e tutto ha uno scopo altrimenti viene […]

    • […] allinearti con sincronicità?.. Per sentire il flusso nella tua vita? Per sapere con certezza che le scelte che si fanno sono […]

    • […] Stranamente mentre scrivo questo post ricevo una mail da parte di Giovanna Garbuio che mi invita a scaricare l’introduzione del libro Vita… Istruzioni per l’uso che puoi scaricare direttamente da questa pagina:http://www.josaya.com/vitaistruzioniperluso/ e parla proprio di questo.. coincidenze?!?… […]

    • […] per dare del tuo meglio, perché ne riceverai più di quello che hai dato se sarai attento/a ai segnali. Mentre si non ne sei certo/a, è il momento giusto per riflettere sulla tua scelta e trovarne […]

    • Giovanna

      Ciao Marco ho iniziato i primi di dicembre a leggere “the secret”…a ruota ho letto “the power”…e la mia vita ha preso veramente un’altra piega …la legge di attrazione esiste e ne ho avuto spesso riscontro!!!…non ti nego che ho avuto delle giornate di regressione,ma poi non potevo dovevo per forza ritrovare l’incrollabile fiducia!… Forza la vita vá vissuta nel miglior modo possibile e tutti dobbiamo riuscirci !!

      • Marco

        Meraviglioso Giovanna, la tua testimonianza è di grande aiuto a chi sceglie di prendere la responsabilità della propria vita. Potrebbe anche essere difficile ma saremo sicuri di aver preso la decisione migliore….:-)
        Un grande Abbraccio ciao Marco

    • […] ci è voluto molto per inciampare in questa risorsa su: Un flilo di […]

    • […] del pensiero moderno. Dice che ad ogni causa corrisponde un effetto. Tutto accade per una ragione. Nulla accade per caso. Questa legge dice che, anche se non sappiamo perché qualcosa accade, c’è comunque una ragione […]

    • […] sul mio fido Evernote per averlo in archivio e ultimamente mi è capitato davanti agli occhi più volte .. certamente un segnale che non potevo fingere di non vedere, per cui ho deciso di farne una mappa […]

    • […] nella verità di questa frase, ma in certi momenti il suo valore è pari a zero. Inoltre rafforzi l’idea che […]

    • […] la fortuna a girarsi verso di te e non il contrario. Inizieranno a succedere cose, a capitare coincidenze, troverai persone e rapporti nuovi che si fideranno di te e smetterai presto di credere che la […]

    • […] messaggi lasciati da Buddha, da Gandhi, le citazioni del Dalai Lama, di Deepak Chopra, di Eckart Tolle, anche i tatuaggi incomprensibili di tanti di noi oggi dimostrano che esiste […]

    • […] L’occasione di raccogliere in un unico post la maggior parte delle informazioni riguardo la salute che deriva da quello che mangiamo oltre che da come pensiamo come faccio di solito, è troppo forte da non cogliere anche perché mi è arrivata semplicemente e direttamente sulla mail.. un segnale che Nulla capita per caso…:) […]

    • stefania

      In quel periodo lavoravo come badante a due signori anziani e un figlio molto nevrotico,nervoso antipatico ossessionato dai soldi ecc ecc.Una mattina prendo’l’auto e mi dirigo al lavoro…..facevo la strada tutti i giorni,ma quella mattina invece di svoltare a sinistra svoltai a destra e mi ritrovai sulla strada di casa.Al momenti rimasi unpo’ frastornata e mi chiedevo come mai non mi ero accorta di sbagliare strada ,alla fine raggiunsi la casa dove lavoravo.Appena entrata la madre di questo tipo mi disse….stefania oggi massimo e’ molto nervoso …come se volesse avvertirmi di non parlare tanto .Dopo un paio di ore a questa donna sulla sedia a rotelle cade,in pratica mentre stavo assistendo il marito a lei gli si era staccata la ruota ed era finita a terra. Io non ce la facevo a tirala su e andai a svegliare il figlio chiedendo aiuto,lui venne la guardo’ e mi disse …io non la tiro su ho mal di schiena,io mi incazzai molto e lui tranquillo si mise a fare il caffe’.A quel punto io dissi a lui …ma scusa tua madre e’ per terra e ti fai il caffe’? Lo vidi subito che cambio’ faccia sembrava un diavolo gli occhi gli giravano…impressionante,la madre preoccupata per me disse a lui chiama la mia amica digli che venga qui,preciso che sta donna doveva fare 15 km e pesava una 40 kg come avrebbe potuto aiutarmi col peso di quella donna che superava i 100.Lui mi disse chiamala te,ma io arrabbiata gli dissi eh no la chiami te io ste figure non le faccio……in un momento mi sono vista lui davanti alla mia faccia trasformato irato che mi mette quella sua manoina sulla faccia per due volte tirandomi la testa indietro….mi fece male…presi e me ne andai.Ecco perche la mattina girai a destra invece che a sinistra,qualcuno voleva avvertirmi che sarei stata in pericolo di vita ed e’ quello che e’ successo.

      • Marco

        Ottimo Stefania, grazie per la tua condivisione.
        Un Abbraccio ciao Marco

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.