13 risposte alle tue peggiori emozioni

Le emozioni negative sono segnali che ci dicono come siamo e come stiamo diventando.

Evitare di affrontarle peggiora e complica tutto. Ecco come procedere..

Le emozioni sono come i bambini, finché non ti decidi ad ascoltarle ti distruggono la casa. Pamela Congia

Parlando di emozioni, del loro potere su di noi e sulla nostra felicità globale, tratterò di emozioni negative, ovvero quelle che possono realmente complicarci la vita prendendo spunto una mia triste vicenda del passato.

Se poi sarai con me anche nella parte finale dell’articolo ti porterò delle risposte ed una mappa mentale . Le emozioni, se le ascoltiamo, siano così utili e formative e anche come poter vincere gli stati d’animo peggiori.

Ci emozioni – amo?…

shadow-ornament

Emozioni

Le emozioni peggiori

Quando le emozioni sono tante

15 anni fa dopo una lunga degenza, mio Padre ci ha lasciati per un angioma maligno al cervello, è stata una dura prova per tutti noi, una cosa alla quale nessuno è preparato e che crediamo capiti solo agli altri.

Fatto sta che da li a poco ho riscontrato attacchi di panico di “scarico” dovuti all’ansia accumulata dai periodi precedenti.

Le giornate intere ad assisterlo, anche la notte, fino ai mesi finali in cui è sempre rimasto in coma, non sono passate inosservate al mio Inconscio che ha raccolto tutto in un pentolone troppo pieno e dal coperchio decisamente leggero per contenerne la pressione ...

Succedeva infatti che, senza alcun motivo, improvvisamente vedevo buio totale davanti agli occhi in un attimo e il respiro si fermava impedendomi di reagire….Una sensazione fisica e mentale che fatico a descrivere per lo stravolgimento totale di queste esperienze. Questo succedeva senza preavviso al ristorante, al parco, in ascensore, davanti alla tv…

Ecco un esempio realmente accaduto fra i tanti.

Immagina di essere alla guida di un auto e di essere fermo/a ad un semaforo rosso, stai pensando alle solite cose da fare appena arrivi a destinazione e non sei ne felice ne ansioso/a, sei “normale” come al solito.

Ti affianca un pullman per svoltare al semaforo e tu improvvisamente, dal niente vedi completamente nero e ti manca l’aria. Davvero, smetti di respirare, la gola si chiude e non vedi più dove sei, dove girare lo sguardo perché ovunque è buio davanti a te…

Rimani come impietrito, credi di avere un infarto e questo prende il sopravvento su tutto il tuo corpo. Sei completamente in balia delle tue emozioni estreme che fuori controllo escono in delirio. Il tuo corpo risponde con blocco totale, come per svenire o morire.

Ecco la definizione adatta, senti che stai morendo..

Non puoi ragionare se non respiri e inizi ad andare in Iperventilazione, la cosa peggiore che puoi fare per riprendere il controllo di te… Sei bianco/a come un cadavere, sudi freddo e i muscoli sono talmente tesi che ti fanno male. In questo stato la tua mente non ti permette di trovare scappatoie e rimani inerme aspettando impotente la tua sorte senza poter fare nulla…

Una sensazione che non auguro neanche al peggior nemico, che non ho e che non ho mai avuto tranne… un attacco di panico, quello si che puoi considerare un vero nemico.

Per fortuna arriva il verde e l’auto dietro di te reclama la sua fretta e con un suono di clacson ti risveglia dal tuo stato d’ansia e ti ridà un pizzico di luce…Anche questo non aiuta a sedare la tua ansia.
Provi goffamente a spostarti con l’auto finché non trovi un spazio per fermarti e provare a calmarti…

Poi, poco alla volta e molto, molto lentamente, tutto inizia a passare, migliori il respiro ed inizi a sentire le mani, i piedi che erano rigidi come delle sassi e ritorni in te cercando di fingere che sia tutto a posto, che non sia accaduto niente.

Ma questa scossa fisica e di emozioni il tuo inconscio l’ha vista, eccome se l’ ha vista, e da li in poi inizia a forniti una alla volta ed a cadenza irregolari per tenerti pronto, tutte le paure peggiori che gli hai risvegliato.

12076256215_445ac8114c_z

Emozione= Mente in Azione

 

Quindi inizi ad agire così:

  • Viaggio in aereo?… non se ne parla nemmeno.
  • No, meglio che non esco.. non si sa mai..
  • No, questo non lo digerisco… meglio che non lo mangio…
  • No grazie, non posso esserci ho già un impegno…
  • No mi dispiace ma … non sto molto bene…

In questo modo, in poco tempo fai di tutto per evitare le emozioni che sei “ già certo/a” di non saper sopportare… Inizi ad aver paura di tutto.

Perché ti ho descritto questo triste caso?…Perché scosse elettriche di questo tipo sono veri segnali della vita che nessuno di noi ha mai voluto. Cercando di sopprimere e di negare le emozioni acquistiamo un costoso biglietto di prima classe per il carcere più duro. La paura, che è il nemico numero uno della felicità.

Ogni emozione è un messaggio, il vostro compito è ascoltare…Gary Zukav

Solo con il tempo e con l’aiuto di un’amica psicologa ho capito che questi tremendi sintomi erano “normali” dopo un periodo nel quale avevo represso troppo.

Per capirlo davvero e metterlo in pratica serve che smettiamo di piangerci addosso per le nostre sofferenze perché questo è il modo migliore per sentirci impotenti, vittime o sciavi, mentre in realtà siamo noi i padroni di noi stessi e questo la paura lo nasconde bene.

Accettare di aver bisogno di aiuto è un grande passo che possiamo fare verso la nostra libertà. Aver imparato da questo è segno di consapevolezza e di voler affrontare e controllare le proprie emozioni, quindi voglio elencare una serie di cose che ho fatto mie da allora e che mi hanno aiutato tantissimo nel mio percorso.

8855179399_171514876c_z

 

 

 

 

 

 

Per affrontare e Vincere le tue emozioni negative puoi fare queste cose:

  1. Impara a respirare correttamente per allenarti ad essere pronto/a quando le emozioni negative provano a prendere il sopravvento. Pensa a come hai già risolto in passato..
  2. Fai dello sport o delle lunghe camminate, fai rilassamento o meditazione, scegli la formula migliore per te.
  3. Esci e stai con le persone, non isolarti. Contrariamente a ciò che immagini nei momenti difficili, restare chiusi in casa in solitudine aumenta il malessere mentre insieme agli altri sei al sicuro e più supportato/a.
  4. Sfrutta il potere dell’immaginazione e immagina il meglio per te, quello che vuoi davvero. La mente è chiusa in una scatola e non distingue la realtà dall’immaginazione. Sfrutta questa occasione ogni mattina appena sveglio/a per insegnarle una via alternativa fatta di passione e di certezze.
  5. Parlane con amici e famigliari ed ascolta le loro esperienze per trarne esperienza tanto utile.
  6. Scrivere quello che provi ti aiuta a far uscire le emozioni, a vederle, rifletterci sopra e trovare soluzioni, fare poi un elenco delle tue abilità e speranze ti aiuta a crederle possibili.
  7. Contatta uno/a psicologo/a professionista che ti ispiri a pelle e che ti sappia aiutare veramente. Sii Selettivo/a.
  8. Leggere libri come questo o questo per capire i processi di mente e corpo.
  9. Cercare informazioni online di esperienze risolte oppure iscriviti QUI per restare aggiornato/a 🙂
  10. Alzati e muoviti, rimetterti in discussione iniziando a fare cose che ti piacciono e che ti motivano.
  11. Fai tutto il contrario di quello che ti suggerisce la paura, appena ti accorgi che reagisci alle cose per paura, cerca e trova subito una forma alternativa. Cosa faresti se tutto fosse facile?..
  12. Appena stai meglio rischia un po’ sulle cose semplici, fare questo alza la tua asticella di sopportazione..
  13. Fatti domande utili alla soluzione appena si presentano le Emozioni Pesanti, ad esempio:
  • Cosa vuole dirmi questo stato d’animo, cosa vuole rivelarmi?..
  • Cosa sono disposto/a a fare per superare questo stato?..
  • Cosa voglio invece provare?…
  • Cosa sto provando veramente adesso?… E’ rabbia che provo?..Cosa mi sta causando questo stato?..
  • Cambia la prospettiva del tuo stato d’animo e cambierà lo stato, immagina di essere un amico che ti vuole aiutare a superare il momento..
  • Cosa diresti?.. Come puoi aiutare un altro?.. SCRIVI tutte le Risposte

Infine una regola che le raccoglie tutte quante e che puoi ricordare più facilmente:

Diventa Padrone della tua mente con convinzione. Questo è ciò che ti serve per avere la vita che desideri, ti fa diventare amico/a delle tue emozioni che ti stanno dicendo cose importanti. Imparando a fidarti di te stesso/a sarai pronto/a e flessibile davanti alle occasioni della vita.

Quello che rimane represso diventa depresso ed alle cose non piace restare represse.

Ecco la mappa mentale di riassunto per te:
Come Vincere le Peggiori Emozioni

Anteprima Emozioni

 

Ps: clicca sul testo blu o sull’immagine..

 

 

 

 

 

 

 

Scegli quali emozioni vuoi provare maggiormente e con il tempo diverrà molto più semplice affrontare i momenti difficili, fidati, l’ho testato personalmente e Funziona davvero bene!

Immagini da Flickr

Dedicato a Stefania <3 e aggiornato al 20\8\19

Stammi al Meglio ciao Marco

 

Tag: , , , , , , , ,

Condividi questo post con il mondo!

L'autore: Marco

Sono Marco Venturi. Docente, ricercatore ed imprenditore online, autore del blog www.latuamappa.com sul quale condivido articoli e prodotti, ebook e varie mappe mentali riguardanti il benessere psico-fisico, la crescita personale e professionale. Obiettivo del sito?..  Allenarci ad essere più felici, realizzati e liberi (sopratutto da noi stessi :)

14 COMMENTI

  1. Conosci te stesso

  2. Ciao Marco, sto passando un periodo simile al tuo passato e non è per niente facile.
    Sò che puoi capire……
    grazie

    • Ciao Adriana, la vita ci mette davanti dei periodi difficili per insegnarci delle cose che prima capiamo, prima risolviamo..Perché tutto si risolve o cambia e Nulla è Pervasivo, se guardi alle altre parti della tua vita troverai certamente delle cose che funzionano bene… scrivile
      Cerca le info = Questo o
      Tienimi aggiornato.. Ti lascio con un Abbraccio Ciao Marco

  3. Bravo Marco, condividere le proprie esperienze negative è segno di maturità o piò essere molto di aiuto ad altri
    Complimenti a te ciao MG

    • Ciao Mg, gli esempi sono utili a chi ha bisogno di capire delle cose su se stesso…
      Grazie a Te
      Stammi al Meglio ciao Marco

  4. Ciao sono Marco e ti ringrazio per la mappa mentale in omaggio ma avrei una domanda per te, come fare con una persona che non accetta di aver bisogno di aiuto?
    Attenderei una tua risposta Grazie Marco

    • Ciao Marco, benvenuto fra di noi e per rispondere alla tua domanda probabilmente (anche se non sono uno psicologo) immagino che non sia una situazione facile…
      Le persone con delle problematiche tendono a complicare la vita delle persone che amano di più senza accorgersene, per questo serve che chi hanno accanto siano persone forti emotivamente. Lavora sulle tue certezze e convinzioni per allenarti ad essere pronto quando serve, trova del tempo per te, per rilassarti. Chiedi un aiuto ad un professionista discreto che ti sappia consigliare meglio di me
      Ricorda che le persone difficili da amare sono le persone che hanno più bisogno di essere amate.
      Nel nuovo anno farò un post a riguardo che spero ti possa aiutare. A presto ciao Marco

  5. Salute a Tutti- Grazie per avermi accettata nel blog
    Molto interessante
    Ritorno presto
    Orietta

    • Grazie a te Orietta, Ben arrivata tra di Noi
      Ciao Marco

  6. Pingback: Regali di Natale?..Una lettera per te

  7. Pingback: 12 cose da lasciare nel 2015 per vivere meglio da adesso in poi

  8. Pingback: Parlare in pubblico ti da stress?..3 fatali errori e 3 soluzioni semplici per vincere

  9. Pingback: Come gestire le emozioni e ritrovare l’equilibrio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.