Le cose che non hai fatto…

Quali sono le cose che non hai ancora fatto prima di Natale?…

Un breve racconto di Don Bruno Ferrero, di cui ho già postato la favola delle Stelle Marine, ci porta a riflettere sulle cose veramente importanti che non abbiamo ancora fatto…

L’Amore va dimostrato, percepito e ricambiato, va nutrito con pensieri sani ed abitudini positive. Anche verso gli amici, non preoccupiamoci di apparire strani o diversi quando vorremmo dimostrare apprezzamento o fiducia, se non lo fanno gli altri con noi è solo perché hanno paura di esporsi agli stessi giudizi. Facciamo le cose che ci fanno stare bene amando e riconoscendo a chi ci ama quanto sono importanti per noi dedicando loro il nostro tempo, la nostra Attenzione e Gratitudine.

Questo è il trucco..amando gli altri impariamo ad amare di più noi stessi.

shadow-ornament

 

Le cose che non hai fatto di Don Bruno Ferrero

Ricordi il giorno che presi a prestito la tua macchina nuova e l’ammaccai?
Credevo che mi avresti uccisa, ma tu non l’hai fatto.
E ricordi quella volta che ti trascinai alla spiaggia, e tu dicevi che sarebbe piovuto, e piovve?
Credevo che avresti esclamato: “Te l’avevo detto!”. Ma tu non l’hai fatto.
Ricordi quella volta che civettavo con tutti per farti ingelosire, e ti eri ingelosito?
Credevo che mi avresti lasciata, ma tu non l’hai fatto.
Ricordi quella volta che rovesciai la torta di fragole sul tappetino della tua macchina?
Credevo che mi avresti picchiata, ma tu non l’hai fatto.
E ricordi quella volta che dimenticai di dirti che la festa era in abito da sera e ti presentasti in jeans?
Credevo che mi avresti mollata, ma tu non l’hai fatto.
Sì, ci sono tante cose che non hai fatto.
Ma avevi pazienza con me, e mi amavi, e mi proteggevi.
C’erano tante cose che volevo farmi perdonare quando tu saresti tornato dal Vietnam. Ma tu non l’hai fatto.
Ma tu non sei tornato.
Una regola d’oro: passeremo nel mondo una sola volta. Tutto il bene, dunque, che possiamo fare o la gentilezza che possiamo manifestare a qualunque essere umano, facciamoli subito.
Non rimandiamolo a più tardi, né trascuriamolo, poiché non passeremo nel mondo due volte.

Ps. Se questo racconto ti ha fatto riflettere e vuoi commentare o condividere, puoi farlo dai pulsanti qui sotto,in questo modo mi aiuti a fare meglio…Grazie !

Stammi al Massimo Ciao Marco

 

Tag: , , , , ,

Condividi questo post con il mondo!

L'autore: Marco

Sono Marco Venturi. Docente, ricercatore ed imprenditore online, autore del blog www.latuamappa.com sul quale condivido articoli e prodotti, ebook e varie mappe mentali riguardanti il benessere psico-fisico, la crescita personale e professionale. Obiettivo del sito?..  Allenarci ad essere più felici, realizzati e liberi (sopratutto da noi stessi :)

9 COMMENTI

  1. Questo post dovremmo farlo leggere a tanta gente, meriterebbe di essere insegnato a scuola invece di piangere dopo
    Buon natale by saretta XXX

    • Grazie Sara, ricambio di cuore gli Auguri e… che dirti..sarà il Natale…:)

  2. Ciao Marco, con queste cose non sarai seguito……
    Grazie da chi ti apprezza sempre comunque vada…..
    Apro e chiudo Giò.

    • Grazie per il tuo commento Giò…
      Comunque vada..Stammi al Meglio Ciao Marco

  3. Grazie di queste parole, ogni riga riempie il mio cuore e sazia la mia anima. Grazie
    Buon Natale 2014

    • Grazie a te Paolo per l’apprezzamento.
      Ricambio i miei migliori Auguri di Buone Feste.
      Un Abbraccio Ciao Marco

  4. molto bella questa considerazione…. dovremmo vivere come se fossero gli ultimi giorni per poter amare maggiormente la vita e gli “altri”…. la poesia tuttavia mi ha lasciata con un senso di amarezza: che rapporto può essere quello di due persone in cui uno dei due (in questo caso la donna) ad ogni errore che fa si aspetta dall’altro reazioni tragiche o violente e poi lo ringrazia perché non le ha eseguite????? sarebbe come uno schiavo che ringrazi il padrone per non averlo frustato!!!!!

    • Ciao Marina, Grazie per la tua riflessione
      Quello che, secondo me, Don Bruno Ferrero ha raccolto, sono esempi, sicuramente in modo più “leggero” di reazioni che nessuna persona si dovrebbe veder ricevere..ma in ordine di storia e non altro..esempi di attenzione e rispetto, questo credo di aver colto…
      La tua interpretazione ha certamente senso se riferita ad atti di natura umana e ordinaria.. che ultimamente ci perseguitano sui media.
      …….Meriterebbe un altro post.. Ti ringrazio Tanto! Ciao Marco

  5. I loved your blog post.Thanks Again.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.